martedì 28 febbraio 2017

IL CAPO DELLA CHIESA ANGLICANA E' UN EBREO SIONISTA ANTICRISTIANO E CHE, SECONDO MAKOW, LAVORA PER I ROTHSCHILD

Il capo della chiesa anglicana e' Justin Welby

Welby e' un ebreo (1) sionista (2 )

Welby ha posizioni anti-cristiane :
1-sostiene l'omosessualita' andando contro l'insegnamento della Bibbia
2-guida la Chiesa verso una linea buddista della new age
3-mette in dubbio l'esistenza di Dio
4-dice che non c'e' bisogno di pentirsi del peccato ed il rifiuto del diavolo
5-introduce il paganesimo nella Chiesa (3 )

Welby ha studiato all'universita di Cambridge (5 ) centro di reclutamento dei servizi segreti inglesi ed in mano ai Rothschild (5 )

Secondo Henry Makow, Welby e' un agente degli Illuminati :
''Justin Welby ha tutte le caratteristiche degli Illuminati:
1- il nonno Bernard Weiler era un immigrato ebreo tedesco ed importatore di beni di lusso venuto in Inghilterra nel 1886 e cambio' il suo nome in Welby

2-il padre di Welby, un ebreo completo era un contrabbandiere e playboy negli USA durante la depressione. Usciva con Patricia sorella di JFK. La madre di Welby, Jane Portal, era un ex-segretaria personale di Winston Churchill agente degli Illuminati, era la nipote di R.A.B. Butler un membro del cabinetto Churchill.
I genitori di Welby divorziariono nel 1958. La madre poi sposo' il banchiere e direttore della societa' Charles Williams nel 1975. Il patrigno di Welby era nipote del soldato di carriera il brigadiere Arnold de Lerission Cazenove ed Elizabeth Laura Guerney della banca di investimenti Cazenove

3-L'ascesa di Welby, come quella di agenti degli Illuminati come Hitler ed Obama, dall'oscurita' e' stata rapida ed inaspettata. Welby ha 'trovato la religione' tardi nella vita. Ha trascorso 11 anni lavorando come dirigente nel settore petrolifero, va 'in pensione' nel 1989 (a 33 anni)
Quando ha sentito la vocazione ad essere ordinato, e' stato vescovo di Durham per poco piu' di un anno prima di diventare arcivescovo di Canterbury nel novembre 2012. Justin Weiler non e' stata la scelta naturale per l'arcivescovo di Canterbury e la scelta e' stata una delusione per le congregazioni tradizionali conservative. Ci sono stati altri candidati piu' idonei, come l'arcivescovo di York, John Tucker Mugabi Sentamu.
L'arcivescovo di York e secondo a Canterbury e di solito il successore naturale, e Sentanu e' ordinato ne 1979 a 30 anni nell'ordine clericale dopo essere fuggito dall'Uganda di Idi Amin.
La Chiesa d'Inghilterra non era pronta per un vescovo nero le cui opinioni sono piu' vicine al continente africano su questioni come il matrimonio dello stesso sesso. Non e' una persone del potere.
I media lo hanno attaccato per la sua severita' dei suoi commenti.
L'esperienza nel settore del petrolio di Welby si distingue come insolita rispetto ad altri candidati.
Finora Welby rimane contrario al matrimonio gay ma questo non durera'. Sotto di lui, la Chiesa ha recentemente deciso di consacrare arcivescovo donne.

In un'intervista alla BBC Welby ha ammesso di avere dei dubbi circa l'esistenza di Dio ed ha rivelato che, in una recente corsa mattutina con il suo cane, ha messo in discussione il motivo per cui l'Onnipotente non era riuscito ad  intervenire per evitare l'ingiustizia 'L'altro giorno stavo pregando mentre stavo correndo ed ho finito per dire a Dio: 'ecco questo e' tutto molto buono, ma non e' forse giusto il momento che fai qualcosa- se ci sei' che e' probabilmente quello che l'arcivescovo di Canterbury non dovrebbe dire. Si tratta di una compresione primitiva di Dio per un uomo della sua posizione. Dio dipende dalle persone divinamente ispirate per emanare la sua volonta'. Egli non puo' intervenire per salvare un gruppo di codardi intemperati che hanno scelto Lucifero.
Il compito di Welby e' affermare Di, ed una forza di vita intelligente e morale. Invece come un imbonitore satanista semina dubbi.
Il resto dell'intervista contiene banalita'  vaghe.
Welby e chiuaramente piu' a suo agio predicando il Vangelo del socialismo piuttosto che l'amore.
Egli ha sollevato interrogativi circa l'aumento inspiegabile dei prezzi dll'energia che ha detto stanno mettendo pressione sulle famiglie a basso reddito.''

Conclusione : Ebrei e cristiani hanno bisogno di capire che l'ebraismo, definito dalla  cabala, è una setta satanica mascherato da una religione. La crocifissione di Cristo fu l'apice. I primi ebrei e massoni, e ora la società nel suo complesso, sono stati introdotti in questo culto, che abiura lo Spirito di Dio e abbraccia Lucifero. L'umanità deve perdere il suo appuntamento con Dio. la civiltà cristiana deve fallire in modo che i satanisti possono governare. Una strategia satanica deliberata a lungo termine sta raggiungendo a compimento. Justin Welby è un altro esempio.'' ( 6 )


Fonti :

( 1 ) http://www.timesofisrael.com/the-first-jewish-archbishop-of-canterbury-heads-to-israel/

( 2 ) http://www.redressonline.com/2013/06/archbishop-of-canterbury-says-israel-centre-of-the-world/

( 3 ) http://emperorundertheking.blogspot.it/2014/09/justin-welby-is-working-for-satan.html

( 4 ) https://it.wikipedia.org/wiki/Justin_Welby

( 5 ) http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2017/01/regeni-proveniva-da-ununiversita.html

(6) https://www.henrymakow.com/2015/08/archbishop-of-canterbury-illuminati.html



HAARP


posizione dei siti HAARP sparsi nel mondo

Ma quel che non conosciamo bene, anche perché è una causa INVISIBILE sono le sataniche IRRADIAZIONI di HAARP (cioè dei circa 13 impianti di tale sistema, sparse nel mondo, ed il cui acronimo esteso è High-Frequency Active Auroral Research Program traducibile in “Programma di Ricerca Aurorale Attiva ad Alta Frequenza”, e non si può equivocare che tali impanti siano impiegati per produrre una modifica sostanziale delle condizioni elettro-magneto-fisiche nella zona atmosferica tra stratosfera, ionosfera e magnetosfera le quali hanno conseguenze sulle condizioni climatiche ma anche telluriche e delle comunicazioni).

Le complesse e potentissime irradiazioni di HAARP agiscono sulle DISPERSIONI ATMOSFERICHE di NANOPARTICOLATO di ALLUMINIO, OSSIDO di BARIO, ALTRI  METALLI PESANTI (dei quali ALCUNI RADIOATTIVI),
comunemente note come SCIE CHIMICHE o CHEMTRAILS, le quali permettono ad HAARP di causare SICCITA’ o BOMBE d’ACQUA, INONDAZIONI, TIFONI, TSUNAMI e persino TERREMOTI SUPERFICIALI.
A riguardo di quest’ultimo fenomeno ricordo che, grossomodo, i terremoti sono dovuti a tensioni profonde che si accumulano sulle faglie cioè zone di frattura del MANTELLO (il guscio che si trova tra i 70 ed i 700 km di profondità) e poi si scaricano più o meno violentemente, più o meno lungamente partendo dall’IPOCENTRO per poi scaricarsi sull’EPICENTRO (la zona superficiale della CROSTA) in cui si verificano i danni per l’uomo.
I terremoti non si generano mai naturalmente nella crosta, eppure molti dei terremoti recenti hanno un ipocentro moto inferiore a 70 Km (vedi ad esempio il link seguente):

http://cnt.rm.ingv.it/events?starttime=2017-02-19%2B00%253A00%253A00&endtime=2017-02-26%2B23%253A59%253A59&last_nd=7&minmag=2&maxmag=10&mindepth=-10&maxdepth=1000&minlat=-90&maxlat=90&minlon=-180&maxlon=180&minversion=100&limit=50&orderby=ot-desc&tdmt_flag=-1&lat=0&lon=0&maxradiuskm=-1&wheretype=area&page=1

Comunque per i più pignoli c’è un sito nel quale è pssibile trovare delle considerazioni sulle differenze tra terremoti naturali e quelli causati da test atomici.

http://www.corriere.it/scienze/16_gennaio_06/terremoti-naturali-esplosioni-nucleari-come-riconoscerli-35226a5a-b466-11e5-b7e0-5cea02412f89.shtml


Alcuni studiosi della materia hanno messo in correlazione fenomeni atmosferici strani come delle zone del cielo in cui si osservano lampi iridescenti (cioè luminescenze colorate, senza fulmini e senza tuono) o, addirittura, delle nuvole ondulate in modo particolare Vedi

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2016/09/armi-elettromagnetiche-e-terremoti-in.html




cielo iridescente a Dublino prima di un terremoto






nuvole ondulate sull’Italia Centrale prima del sisma del 24 agosto 2016, vista dal satellite e dal suolo.

Comunque di seguito fornisco sia il file originale in lingua inglese con le figure (che non sono sempre visibili).

Chi ha le conoscenze per interpretare formule, disegni tecnici e descizioni di fenomeni fisici può approfondire, chi non le ha si fidi: HAARP è LA PIÙ POTENTE ARMA di DISTRUZIONE di MASSA mai pensata, realizzata ed utilizzata, con l’aggravante di essere subdola in quanto è INVISIBILE.

Chi la detiene e ci aggredisce con essa, sia chiaro, sono le nazioni canaglia (o “rogue states”) cioè USA, UK, Israele, Canada, Australia, Nuova Zelanda, e le oligarchie eurpoidi succubi delle oligarchie mondialiste, globaliste, massoniche sono IGNORANTI / INCAPACI (nel migliore dei casi) oppure sono esplicitamente COMPLICI dei misfatti delle potenze UCCIDENTALI ANGLO-ASSASSINE.
NON CI SONO ATTENUANTI…

Attenzione, ultima riflessione: sul sito ufficiale di HAARP NON c'è scritto altro che "strumento di STUDIO del CLIMA" mentre sul brevetto (che non credo si vada a leggere tanta gente) si parla immediatamente di "alterazione delle condizioni atmosferiche".

http://alexfocus.blogspot.it/2017/02/haarp-la-terza-causa-di-riscadamento-e.html

Fonte :

http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/tutto-il-male-di-haarp.html








domenica 26 febbraio 2017

LEGA NORD, PD E FORZA ITALIA ALLA FESTA ROTHSCHILD DEL 2016 A ROMA

Nel maggio 2016 a Roma presso l'hotel dei Cavalieri Hilton
si e' tenuta una festa per i 68 anni di Israele (stato dei Rothschild).
Erano presenti Maria Elena Boschi (PD), Roberta Pinotti (PD) Linda Lanzillotta (PD)
Luca Zaia (Lega Nord) Maurizio Gasparri (Forza Italia) Nicola Zingaretti (PD)
Fabrizio Cicchitto (NCD, partito filiale di Forza Italia) Pier Ferdinando Casini (UCD)
Gianfranco Fini (ex-Msi ex-Pdl) Mara Carfagna (Forza Italia) ed altri

Fonte :

http://formiche.net/gallerie/68-anni-indipendenza-israele-foto-pizzi/



LA LEGA NORD SUPPORTA UOMINI-ROTHSCHILD

La Lega Nord come penultimo presidente della Repubblica Italiana ha votato per Napolitano (uomo-Rothschild) (1)
Come ultimo presidente ha votato, insieme a Fratelli d'Italia a favore del sionista Vittorio Feltri (2) (3), che va ai party con i Rothschild (4) mentre non ha supportato la candidatura di Imposimato che
ha denunciato il Bilderberg dei Rothschild (5)

Fonte .

(1) http://www.corriere.it/politica/speciali/2013/elezioni-presidente-repubblica/notizie/20aprile-elezione-presidente_5c4ab4e0-a98b-11e2-8070-0e94b2f2d724.shtml

(2) http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/01/29/presidente-repubblica-elezioni-in-diretta-ok-unanime-pd-mattarella/1379862/

(3) http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/rimasto-solo-vittorio-feltri-difendere-israele-stamattina-16108.htm

(4) http://www.ilgiornale.it/news/schumacher-vince-anche-cavallino-d-oro-nome-ricerca.html

(5) https://www.youtube.com/watch?v=zYu4pxETm5g



I TESTIMONI DI GEOVA E' UNA CREATURA DEI ROTHSCHILD

I Testimoni di Geova sono un'organizzazione satanica le cui radici si collocano
saldamente all'interno della massoneria.
Charles Taze Russell l'illustre fondatore della Societa' Torre di Guardia
che in seguito divenne il movimento dei Testimoni di Geova. era parte degli Illuminati ed e' stato coinvolto nella formazione del famigerato Skull & Bones Society presso la Yale University.
Il Signor Russell era un satanista dichiarato che, secondo la moglie, e' stato coinvolto nella pedofilia.
Era anche un amico intimo della famiglia Rothschild. Sono stati i Rothschild a finanziare inizialmente i Testimoni di Geova attraverso 'contribuiti' provenienti da organizzazioni controllate dai Rothschild come il B'nai B'rith.
Questo fatto e' stato mostrato nel 1922 in un tribunale.
Una delle persone chiave nel finanziare i Testimoni di Geova fu Frank Goldman che sarebbe diventato presidente della B'nai B'rith.
Charles Taze Russell e' stato un massone 33° ed un membro dei Cavalieri Templari.
Mr Russell ha introdotto l'occultismo nella sua religione insegnando che le piramidi in Egitto sono presagi divini. Ha insegnato che contenevano segreti profetici che erano noti solo a lui.
Il signor Russell era cosi' convinto del loro potere mistico e la sua conoscenza esclusiva dei loro segreti che lui ed i suoi seguaci hanno speso una piccola fortuna nel fare un pellegrinaggio in Egitto in modo da osservarli
Secondo Mr Russell solo leggendo i suoi libri si puo' comprendere i misteri della piramide e come si inseriscono nel 'disegno divino'. Una della piu' strane 'rivelazioni' della piramide era la sua data calcolata del 1914.
La data e' stata basata sulle sue misure dei passaggi interni delle piramidi. Egli ha detto che nel 1914 ci sarebbe stata la fine del mondo e che Dio lo aveva rivelato solo a lui.
Tuttavia quando nel 1914 non c'e' stata la fine del mondo ha cercato di coprire le prove.

Fonte :

https://williamcooperrevisited.wordpress.com/2011/11/07/the-occult-roots-of-the-jehovahs-witnesses/



venerdì 24 febbraio 2017

SALVATORE TAMBURRO : OGNI ANNO L'ITALIA PAGA CIRCA 80/90 MILIARDI DI EURO SOLO DI INTERESSI MATURATI SU UN DEBITO-TRUFFA, QUINDI NON DOVUTI

Intervista a Salvatore Tamburro del 2012
Lei è una istituzione nel suo ambiente, ci spiega cos’è il Signoraggio?
“Il signoraggio è una truffa. Il termine trae le origini dal medioevo, dalla parola “seignorage”, che indicava il “reddito del signore”, ossia quando il cittadino consegnava al signore del feudo una quantitativo d’oro che veniva poi trasformato in moneta con l’effige feudale, ed in quella sede il signore tratteneva per sè una parte di quell’oro, indicata appunto come “reddito del signore”. Attualmente il signoraggio rappresenta, invece, il reddito che ricava colui che ha il potere di emettere moneta. Oggigiorno le banche centrali emettono moneta, che prestano agli Stati in cambio dei cosiddetti Titoli di Stato (Bpt, Cct,) gravati, questi ultimi, di tassi di interesse da corrispondere a scadenza dei Titoli stessi. Attualmente l’Italia paga circa 80-90 miliardi di euro all’anno alle banche solo di interessi sui titoli”.
La Banca d’Italia è un’istituzione di diritto pubblico, come molti credono? E la stessa è indipendente dalla BCE, soprattutto dopo l’entrata in euro zona?
“La Banca d’Italia è solo in teoria una istituzione di diritto pubblico, ma nei fatti è una Società per Azioni, il cui pacchetto azionario è detenuto per il 95% da banche ed assicurazioni e solo una misera quota del 5% è in mano pubblica, ossia INPS ed INAIL. Con l’entrata in vigore dell’euro la Banca d’Italia è retrocessa a ruolo di filiale della B.C.E.. La Banca Centrale Europea è anch’essa una banca privata, in quanto raggruppa al suo interno altre banche centrali di carattere non pubblico”.
E’ vero che la Banca d’Italia ha dei conti alle Cayman?
“E’ vero, sono stati trovati due conti della Banca d’Italia alle isole Cayman, noto paradiso fiscale”.
Chi decide la nostra politica monetaria?
“La nostra politica monetaria è decisa da istituzioni bancarie sovranazionali, non elette da alcun cittadino europeo. Lo Stato, privato del suo potere più importante, ossia emettere moneta, è automaticamente condizionato al volere dei mercati della finanza, in quanto per poter produrre beni e servizi, deve poter convincere gli investitori a comprare i propri Titoli di Stato per attrarre massa monetaria, affinchè possa attuare la spesa pubblica necessaria a soddisfare le richieste della collettività. In sintesi, lo Stato non può stampare moneta e produrre beni pubblici, ma deve prima sottostare al diktat delle banche nella gestione della sua politica monetaria”.
In Grecia c’è Lucas Papademos a guidare il paese e in Italia Mario Monti: E’ un caso che siano stati scelti due tecnocrati provenienti da Goldman Sachs, Commissione Trilaterale e BCE?
“Non è un caso. Sia in Grecia con Papademos che in Italia con Monti abbiamo assistito alla discesa in campo dei banchieri in persona. Raffigurandosi due situazioni a rischio default, come quella greca ed italiana, l’oligarchia bancaria ha impostato un “governo tecnico”, non eletto democraticamente da alcun cittadino, con l’intento di far accettare al popolo crudeli misure di austerity, come aumenti delle tasse e tagli della spesa pubblica; misure appunto impopolari che difficilmente gli schieramenti di destra e sinistra siano stati in grado di promuovere”.
A febbraio 2012 è uscito il suo ultimo libro “Non è Crisi è truffa”, nel quale spiega  cosa si celi dietro a concetti, terminologie e dinamiche economiche date per “infallibili”: Chi sono coloro che si trovano dietro a questa “truffa”?
“Come già dice il titolo del libro qui non si parla di crisi, ma di truffa! Una truffa architettata a regola d’arte da chi detiene le redini del potere, e mi riferisco all’oligarchia bancaria e alle grandi corporation. L’obiettivo è impossessarsi sempre di più di “pezzi di Stato”, obbligare il popolo a cedere sempre di più la propria sovranità ad organismi sovranazionali quali BCE, Ue, FMI, WTO, affinchè beni e servizi pubblici ricadano nelle mani di privati e al contempo anche il potere politico ed economico venga accentrato nelle mani di una ristretta élite di potenti”.
Nel suo libro parla del PIL, ovvero prodotto interno lordo: Ma cos’è realmente?
“Il P.I.L. è un indice preso come riferimento per rappresentare la ricchezza di un Paese. Come ho sottolineato nel libro il PIL è però un indice fallace, che non tiene conto di tanti aspetti della società, in particolare non considera tutte le componenti negative che sono insite in un processo produttivo. Per fare un esempio banale: se la società Alfa SpA produce e vende prodotti chimici allora il PIL sale, ma nel frattempo il PIL non terrà conto del fatto che la Alfa SpA sta inquinando il fiume vicino alla fabbrica con le sostanza di scarto della sua produzione, con necessari costi futuri per la bonifica di quel fiume”.
Le società di rating sembrano decidere le sorti economiche di un paese: Cosa sono? Chi c’è dietro e chi conferisce loro tutto questo potere?
“Le società di rating io le ho definite delle “prostitute finanziarie”, per il semplice fatto che operano in pieno conflitto di interessi: sono società per azioni pagate per esprimere il loro giudizio. Esse esprimono giudizio su tutto: dalle azioni della società Alfa SpA alla capacità di uno Stato di ripagare il suo debito. In virtù di questo potere acquisito possono fare seri danni all’economia di uno Stato, poichè imputando un rating negativo ad un Paese, ad esempio come hanno fatto con la Grecia, obbligano questo ultimo ad aumentare i rendimenti dei proprio titoli di stato al fine di renderli più “appetibili” sul mercato; in tal modo però, pagando un tasso di interesse maggiore, portano ad innalzare maggiormente il debito pubblico di quello Stato”.
Quanto paga, in termini di interessi, l’Italia sul debito pubblico, e riusciremo mai ad uscire da questo vortice?
“L’Italia paga circa 80-90 miliardi di euro di interessi ogni anno solo sul debito pubblico, dovuto ai Titoli di Stato che vanno in scadenza e devono essere ripagati. Questo del debito pubblico è un vortice senza fine, poichè ogni debito chiama a se un altro debito. E’ come diventare vittima di uno strozzino, finchè non te ne liberi totalmente finisci sempre per essere vittima del vortice dell’usura”.
La prefazione del suo libro ha la firma dell’Avvocato Alfonso Luigi Marra, ex Parlamentare Europeo, fondatore, nel 1987, del P.A.S. (Partito di Azione per lo Sviluppo), dell’associazione FermiamoLeBanche e anch’egli fortemente attivo sul fronte del signoraggio: com’è nato questo rapporto di collaborazione?
“Conoscevo l’avv.Marra già da diverso tempo, prima per il suo impegno ormai trentennale nelle cause contro le banche, e poi ho avuto il piacere di conoscerlo anche personalmente, instaurando una bella amicizia. Lo ringrazio ancora una volta per essersi prestato a scrivere la prefazione al mio libro, oltre che offrirmi attenti spunti di riflessione su molte tematiche di cui amiamo discorrere”.
Riusciremo mai ad uscire da questa “Truffa”?
“Una volta conosciuto il problema, esiste anche la soluzione. La maggior parte del popolo è ignara della truffa del signoraggio nella quale è immersa; e l’oligarchia al potere si crogiola proprio dell’ignoranza e dell’indifferenza del popolo, aiutata da politici e mass-media ad essa collusi, col chiaro compito di non rappresentare il reale funzionamento del sistema economico in cui viviamo. Appurato il problema del signoraggio e dichiarato il debito pubblico “detestabile”, ossia impagabile, le soluzioni sono immediate: ossia proporre la sovranità monetaria nelle mani dello Stato, capace di renderlo autonomo nel finanziare la sua spesa pubblica, ed introdurre più strumenti di democrazia diretta, quali referendum propositivi (non solo abrogativi), bilancio partecipativo, e qualsiasi altro strumento che possa rendere il cittadino parte attiva della res pubblica”.
Fonte :

https://www.picenooggi.it/2012/05/01/10323/non-e-crisi-e-truffa-alla-scoperta-dellultimo-libro-di-salvatore-tamburro/



lunedì 20 febbraio 2017

SERENELLA FUCKSIA E CAMILLA FABBRI SONO TRA I FIRMATARI DEL DISEGNO DI LEGGE CHE CON LA SCUSA DELLE 'FAKE NEWS' VUOLE FAR CHIUDERE L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

I marchigiani firmatari del disegno di legge che vuole sopprimere l'informazione indipendente
sono :
Camilla Fabbri (PD)
Serenella Fucksia (Gruppo Misto) (1)
Entrambe in passato si erano opposte allo stop alle sanzioni alla Russia proposto dal senatore Tosato (2)

Fonti :

(1) http://disinformazione.it/Fake_news.htm

(2)  http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2016/06/tutti-i-senatori-marchigiani-presenti.html



domenica 19 febbraio 2017

LA SANZIONI HANNO COSTRETTO LA RUSSIA A PRODURSI ALCUNI BENI CHE PRIMA IMPORTAVA TRAENDONE UN BENEFICIO ECONOMICO

“Sarebbero quasi 4 miliardi di dollari i ricavi dalla produzione interna russa derivanti dalla politica di sostituzione delle importazioni. Si tratta di formaggi e salumi nazionali e di altri prodotti che prima venivano importati dall’estero e che ora sono stati sostituiti dalla produzione russa”. È quanto ha dichiarato il vice ministro dell’Agricoltura Evgenij Gromyko all’inaugurazione della mostra “Prodexpo”.
L’embargo alimentare è entrato in vigore in Russia dall’agosto 2014 e riguarda una serie di Paesi che hanno introdotto le sanzioni nei confronti della Federazione. Sotto la scure dei divieti sono finiti carne e derivati, latte e prodotti caseari, pesce e prodotti ittici e frutta e ortaggi.
In precedenza il ministro dell’Agricoltura, Aleksandr Tkachev, aveva dichiarato che a causa dell’embargo la Russia aveva diminuito il volume di import dell’agroalimentare da 60 a 20 miliardi (a partire dal 2014). A suo avviso, i prodotti russi costituivano l’80–90% dell’assortimento presente nei negozi.

Il mercato delle carni
Secondo i dati dell’Associazione nazionale carni, lo scorso anno la produzione di carne di pollame, suina e di manzo avrebbe avuto un incremento del 5,1% rispetto al 2015.
“Nel 2017 il trend di riduzione delle importazioni di carne continuerà, ma non sarà più critico e influirà in certa misura anche sui prezzi. Sull’import di pollame inciderà solo per il 4,2%”, sostiene Diana Nizovtseva, esperto capo dell’associazione.
Tuttavia, nel complesso il limite di crescita nel mercato delle carni si è esaurito. L’indicatore del consumo di carni ha raggiunto in Russia la discreta cifra di 73 kg pro capite, superato solo dall’indicatore del 2013 secondo cui i russi avevano consumato 75 kg di carni pro capite all’anno.
Il freno principale a un ulteriore incremento del consumo di carne è determinato quest’anno dal basso livello dei redditi della popolazione. Le condizioni del mercato interno difficilmente garantiranno dei livelli elevati di consumo delle carni. La via d’uscita è una sola: cercare mercati per l’export.

Quattro miliardi di dollari: è questa, secondo il Ministero dell’Agricoltura, l’entità dei ricavi derivanti dalla politica di sostituzione delle importazioni. Si tratta perlopiù di formaggi e salumi che prima venivano importati dall\'estero e che ora vengono prodotti in loco.

Gamberi in ascesa
Il settore ittico registra un forte calo nelle importazioni di pesce dovuto all’aumento della produzione russa. La flessione registrata lo scorso anno è quasi del 9%, pari a 511,6 migliaia di tonnellate. La Russia acquista all’estero quantità assai meno ingenti di aringhe, salmone e persino di acciughe affumicate sott’olio. Inoltre, i pescatori russi sono riusciti a incrementare le esportazioni, anche grazie all’aumento delle forniture di prodotti ittici lavorati e conservati.
Come spiega German Zverev, presidente dell’Associazione nazionale delle aziende ittiche, le controsanzioni hanno reso più attrattivi gamberi, aringhe e salmoni russi.
Il problema anche quest’anno sarà costituito dalla diminuzione del potere di acquisto della popolazione.
La concorrenza nel settore caseario
La produzione di latticini registra una lieve crescita pari a 17,8 milioni di tonnellate. Tuttavia, la carenza di formaggi ha portato i prezzi del latte crudo a livelli record. I produttori caseari russi devono affrontare la concorrenza dei prodotti più a buon mercato della vicina Bielorussia.
La Russia continua a restare uno dei maggiori importatori di prodotti caseari, ma lo spostamento della domanda verso prodotti più a buon mercato provoca nel complesso un calo della produzione (principalmente di formaggi, burro e ricotta). In compenso aumenta la produzione del latte comune.
Gli esperti non prevedono alcun miglioramento della situazione per il 2017.

Frutta e verdura
Ma il mercato degli ortaggi e della frutta è ancora ben lungi dall’essere saturo e per il 2017 sono attese novità positive. La maggiore speranza per una crescita della produzione risiede in primo luogo nell’incremento delle superfici destinate a serre e giardini intensivi.
Solo nel 2016 si prevedeva di adattare 185 ettari a serre e nei prossimi cinque anni si programma di creare altre 400 serre su una superficie complessiva di 2mila ettari.
Secondo le valutazioni degli esperti, per soddisfare la domanda russa di ortaggi prodotti in serre e chiuse e aperte, la produzione dovrebbe raggiungere annualmente 1,8 milioni tonnellate (attualmente è di 800 mila tonnellate). Per conseguire tale obiettivo occorreranno altri 3-4 anni.
Riguardo alla frutta, gli investitori hanno cominciato a investire nella creazione di frutteti, e principalmente di meleti. È chiaro che rispetto alla frutta esotica alla Russia non conviene ingaggiare una battaglia per contrastare le importazioni. Secondo gli esperti, la produzione di mele sarebbe più redditizia di quella di cereali e non richiederebbe investimenti così ingenti. Ora il rischio maggiore risiede in un annullamento degli effetti delle controsanzioni.


Fonte :

http://www.consolatorusan.it/pag.php?n=751
















Fonte :

http://www.consolatorusan.it/pag.php?n=751

DONALD TRUMP UN ATTORE AL SERVIZIO DEI ROTHSCHILD

Tutti sanno che Hillary Clinton era il candidato istituzionale sostenuto dai Rothschild e dal Nuovo Ordine Mondiale,
Ma cio' che e' meno noto e' che Donald Trump e' una creazione dei Rothschild ed un attore, svolge la sua parte nella grande farsa che e' la falsa elezione degli Illuminati.
Progettato per mantenere il controllo delle persone in questa societa' apparentemente democratica.
Gli analisti politici hanno detto che l'inclinazione di Trump per la presidenza e' il frutto di trent'anni di lavoro.
Trent'anni fa i membri della famiglia Rothschild hanno salvato Trump dal fallimento e lo hanno portato sotto la loro parte.
Nel 1987 Trump ha acquistato il 93% delle azioni in Resort International, una societa' di facciata della CIA e del Mossad dagli inizia degli '50 creata per riciclare denaro proveniente dal traffico di droga, gioco d'azzardo ed altre attivita' illegali. Il 30 ottobre 1978 il giornale Spotlight rileva come i principali investitori di Resort International erano Meyer Lansky, William Rosenbaum,
William Mellon Hitchock, David Rockfeller ed un Baron Edmond de Rothschild.
Nel 1987 alla morte di James Crosby uomo CIA, capo della Resorts International diventa Trump.
Ma mentre il nome di Trump e' apparso in prima pagina, i nomi dei motori reali dietro Resorts International come Rothschild e Rockfeller sono rimasti nascosti al pubblico.
Successivamente Trump si e' trovato in difficolta' finanziarie quando il mercato immobiliare di New York e' colato a picco. I tre casino' di Trump come altri suoi beni erano sotto la minaccia degli istituti di credito. Fu solo con l'assistenza  e la garanzia di Wilbur L. Ross Jr senior managing director dei Rothschild che permise a Trump di tenere i casino e ricostruire il suo impero minacciato.
Lo stesso Wibur L. Ross ancora braccio destro di Jacob Rothschild ha sostenuto la candidatura di Trump nel marzo 2016.
Trump eletto presidente americano ha nominato Steven Mnuchin come Segretario del Tesoro.
Mnuchin ha lavorato 17 anni per Goldman Sachs e per George Soroso.
Infine il figlio di Jacob Rothschild, Nath usciva con Ivanka Trump


Fonte :

http://www.awdnews.com/society/revelation-donald-trump-is-a-rothschild-creation-and-actor,-playing-a-part-in-the-great-sham-that-is-the-illuminati%E2%80%99s-fake-election



LAMBRENEDETTO E' STATO MINACCIATO DA AGENTI DEI ROTHSCHILD

https://www.facebook.com/LambrenedettoXVI/videos/1138496256296773/

I BERLUSCONI VANNO AI PARTY CON I ROTHSCHILD

In un articolo del 2005, Il Giornale pubblica un evento in cui partecipano Edmond Rothschild, 
Barbara Berlusconi, persanaggi della moda come Armani e Missoni, e tanti altri.
L'articolo completo :

Schumacher vince anche il «Cavallino d’oro» In nome della ricerca

Alla Villa Reale di Monza serata per le malattie neuromuscolari
Luciana Baldrighi
La più frenetica delle registe italiane, Lina Wertmüller, e il più veloce dei piloti della Formula 1 di tutti i tempi, Michael Schumacher saranno premiati stasera da Edmond de Rothschild, Gianmaria Buccellati e da Piero Ferrari e dalla moglie Floriana insieme a Marialuisa Trussardi, durante la serata benefica di gala alla Villa Reale di Monza.
Un evento dedicato a chi è interessato alla lotta, attraverso la ricerca scientifica, contro le malattie neurovegetative e neurodegenerative, voluto da Enzo Ferrari, patron della casa automobilistica, in ricordo del figlio Dino precocemente scomparso, e proseguito sotto la guida di Piero Ferrari, figlio del celebre Drake di Maranello, presidente onorario dell’associazione.
Sotto la regia di Alessandro Cecchi Paone, Elsa Martinelli e la principessa Maria Gabriella di Savoia la serata ha avuto più di 350 ospiti che hanno visto consegnare nelle mani dei premiati il famoso «Cavallino rampante». Erano presenti Barbara Berlusconi, Arturo Artom, Emilio e Daniela Casco, Tania Missoni, Sergio e Gabriella Dompè, Angelo Moratti, Roberta Armani, Alberto Rusconi, Vittorio Feltri, Bruno e Cristina Tronchetti Provera, Laura e Adriano Teso, Kathrine Price Mondadori, Marta Brivio Sforza, Hillary Recordati, Pietro e Silvia Boroli, Jonella Ligresti e Michele Stacca. Dopo cena l’Orchestra Bravo ha allietato la serata.
Quest’anno si concentrano i fondi su il «Progetto uomo» che prevede il trapianto di cellule staminali, dedicato alla «distrofia muscolare di Duchenne», una grave forma ereditaria. L’incidenza della malattia è di un caso ogni 3.500 nati. I ragazzi colpiti diventano incapaci di camminare entro i dieci anni di età e la maggior parte non supera la tarda adolescenza per complicazioni cardio-respiratorie. L’associazione fondata da Enzo Ferrari nel 1984, raccoglie nel comitato d’onore Rita Levi Montalcini, Fedele Confalonieri, Luca Cordero di Montezemolo, Amalia Litta Modignani, Bruno Dalla Piccola, la Duchessa di York; il Centro è legato all’Università di Milano e al Policlinico, ufficializzato nel ’78 presso l’Istituto di clinica neurologica guidata dal professor Guglielmo Scarlato. La Fondazione Monzino, il Gruppo Barilla, Agfa, Dompè Biotec, Fondiaria Sai, Prefabbricati Cividini, Recordati, Philips e Piaggio. Per informazioni: 02/55189006 .
Fonte :
http://www.ilgiornale.it/news/schumacher-vince-anche-cavallino-d-oro-nome-ricerca.html

ANCHE SECONDO ELIO LANNUTTI I ROTHSCHILD SONO RESPONSABILI DELLA MORTE DI MORO E KENNEDY PERCHE' VOLEVANO RIPRISTINARE LA SOVRANITA' MONETARIA

Elio Lannutti ha messo il 'mi piace' ad un post che sostiene che i Rothschild sono resposabili della morte di Moro e Kennedy perche' volevano ripristinare la sovranita' monetaria.

Il post :

https://www.facebook.com/168726296603052/posts/791464420995900


ARTURO ARTOM, UN ITALIANO VICINO AI ROTHSCHILD

Artom e' un imprenditore torinese
Grazie all'operazione-truffa di Mani Pulite (operazione-Rothschild) ha contribuito ad aprire la strada della liberalizzazione delle telecomunicazioni in Italia.
Nel 1993 ha infatto fondato  e guidato Telsystem, la prima azienda in Italia a fornire un servizio di telefonia in concorrenza alla SIP, vincendo la battaglia per l'apertura del mercato, una sentenza storica della neo-costituita Autorita' Antitrust nel 1994.(1)

Nel 2005 e' stato ad un party con Edmond Rothschild (2 )

Nel 2015 Artom e' stato ad una cena privata di Lynn Forester Rothschild moglie di Evelyn Rothschild
dove erano presenti il banchiere nigeriano Tony Elumelu, il multimiliardario Carlos Slim, e Bill Clinton (3)

Nel 2013 ha appoggiato Berlusconi come capo della coalizione del centro destra insieme a Maroni (Lega Nord), Alfano e Storace (4)

Nell'estate del 2016 e' stato nello yacht di Beppe Grillo dove erano anche presenti Giorgio Gori del Pd, Ernesto Mauri, amministratore delegato della Mondadori ed uomo fidato di Berlusconi (5)

(1)

(2 ) http://www.ilgiornale.it/news/schumacher-vince-anche-cavallino-d-oro-nome-ricerca.html

(3) http://www.affaritaliani.it/milano/spritz-salvini-alla-festa-del-ceo-di-moschino-in-smoking-foto-372891.html?refresh_ce

(4) http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-01-13/berlusconi-nominato-capo-coalizione-142111.shtml?uuid=AbChFuJH&refresh_ce=1

(5) http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/11947025/beppe-grillo-a-ferragosto-sullo-yacht-con-un-sindaco-renziano-e-un-uomo-di-fiducia-di-silvio-berlusconi.html



giovedì 16 febbraio 2017

ALLEVATRICE DI AMANDOLA A CERISCIOLI : VENGA A VEDERE COME VIVIAMO. CI STATE COSTRINGENDO A CHIUDERE

Presidente Ceriscioli,
chi scrive è un’allevatrice terremotata di Amandola, la mia famiglia ed io abbiamo la casa ed il laboratorio di macelleria aziendale inagibili dal 24 agosto: entrambi sono da demolire e ricostruire.
Dal 24 dicembre siamo entrati nel Mapre (modulo abitativo provvisorio rurale emergenziale),sorvolo sullo stupore, l’arrabbiatura ed il senso di offesa alla nostra dignità, quando ho scoperto che le “casette in legno” tanto sbandierate, per noi allevatori non esistono, ma che esistono ed esisteranno solo questi moduli, che sono dei grandi container col tetto spiovente.
Container chiaramente già usati e questo ci va benissimo, è giusto che le strutture possano essere riutilizzate quando serve, quello che non va bene è che queste strutture siano fatiscenti: buchi alle pareti, ammaccature su pareti e porte, porta esterna che non si chiude, giunture tra le pareti non sigillate da cui entra aria gelida, la guarnizione del piatto della doccia arrugginita.
Ho personalmente disinfettato tutto il modulo prima di entrarci e nel bagno incastrati tra i tubi ho trovato carta igienica e cottonfioc usati, non credo voi avreste piacere a trovare queste sorprese, soprattutto dopo più di due mesi di vita in camper, quando finalmente arriva “l’assistenza dello Stato”.
Ma non sorvolerò sulle ridicole risposte che ci sono state date dai rappresentanti della Regione a tutte le nostre domande di chiarimento.
Ad esempio dirci che per gli allevatori è stata fatta questa scelta perché era la risposta più immediata, quando tutti sappiamo che per costruire una qualsiasi casetta in legno d’emergenza non ci vogliono più di tre settimane e ciò che porta via tempo è l’identificazione, l’acquisizione e l’urbanizzazione delle aree da destinare a tali casette, problema che per gli allevatori non si pone dato che i moduli abitativi vengono sistemati direttamente in azienda, quindi non c’è nulla da individuare ed eventualmente espropriare. Si devono solo creare le piazzole, lavoro che richiede una settimana (parlo per esperienza).
Dirci che comunque le attività produttive avranno la priorità nella ricostruzione e per cui anche se viviamo in moduli che sembrano baracche, ci dovremo stare per meno tempo rispetto agli altri: ma cosa significa “meno tempo”? Che ci dovremo stare tre anni invece di sei? Sono baracche in cui nessuno vivrebbe nemmeno per sei mesi, affermare una cosa del genere è quantomeno irrispettoso della situazione in cui ci troviamo.
Vogliamo parlare del fatto che queste baracche funzionano esclusivamente con l’elettricità? In un’epoca in cui il risparmio energetico è fondamentale, non vengono minimamente considerate le possibilità date da piccoli impianti fotovoltaici e solare termico.
Così come non viene preso in considerazione che nelle aree montante, con il maltempo, spesso l’elettricità salta, sa bene che ne abbiamo avuto la prova evidente di recente e le assicuro che passare la giornata in un modulo a 10 gradi (temperatura interna del modulo) e con la nebbia che si crea in tutte le stanze a causa dell’umidità, non è per niente piacevole.
Faccio presente che tutti quelli che vivono in montagna hanno ettari ed ettari di bosco e si riscaldano anche con la legna, nessuno ha pensato di prevedere questa possibilità nei moduli? Non avete consultato nessuno per sapere in quali realtà andavate ad intervenire?
Sì, se non va il riscaldamento nel modulo c’è la nebbia, e oltre alla nebbia, inizia a piovere dal soffitto, ma non basta: tutte le pareti perimetrali dal pavimento e per i primi venti centimetri di altezza, sono ricoperte di condensa, si formano pozzanghere sul pavimento e questo sia che il riscaldamento vada tutto il giorno, sia che sia spento. Immaginerà il perché, ma a scanso di equivoci glielo spiego io: le pareti del modulo sono in pannello sandwich, quindi rivestite in lamiera, dello spessore di 5 centimetri, la lamiera non traspira e lo sbalzo termico tra interno ed esterno crea condensa: non è possibile appoggiare nulla a terra, le lenzuola dei letti si inumidiscono, non si possono mettere mobili appoggiati alle pareti che danno sull’esterno ed anche i pavimenti, in questo periodo di maltempo “trasudano” umidità.

Per non parlare del fatto che con la neve tutte le grondaie si sono immediatamente staccate dal tetto, sbaglio o nel bando era espressamente richiesto che fossero moduli in grado di resistere ai climi montani? Non si direbbe da quanto stiamo vivendo sulla nostra pelle.
Bene, ora ci tengo a specificare che i mobili del modulo sono stati consegnati intorno al 20 di gennaio, quindi un mese dopo il nostro ingresso, un mese in cui abbiamo lavato i piatti in bagno, abbiamo tenuto i vestiti ammucchiati su una sedia, abbiamo avuto solo lo stretto indispensabile solo perché siamo fortunati e la nostra casa, pur se da demolire è ancora in piedi, per cui siamo riusciti a tirare fuori qualche mobile da utilizzare.
Il modulo funziona con 6 kilowatt di energia ed ancora non si sa chi deve provvedere a questo aumento di potenza, non si sa chi pagherà questo potenziamento e non si sa se ci sarà una convenzione per pagare le bollette. E la prego! Che non mi si dica (come già ci è stato risposto dalla Regione) “le bollette le paghi come le hai sempre pagate”, le nostre case non funzionavano totalmente con l’elettricità, i 6 kilowatt ci sono imposti da scelte calate dall’alto; ben volentieri pagherò il consumo di energia medio della mia vecchia abitazione, ma ciò che è in più, ciò che è imposto, non si può pretendere che lo paghi io, perché se ci date una baracca senza isolamento termico ed il condizionatore deve stare acceso 24 ore su 24 per non morire di freddo e umidità, non è stata una nostra libera scelta.
Non è tutto qui: ma queste sono le questioni principali rispetto al modulo in cui ci fate vivere.
Ora vorrei parlare delle attività produttive.
La nostra è un’azienda agricola a coltivazione biologica, coltiviamo circa 50 ettari di terra ed alleviamo circa 60 bovini e 20 suini, lavoriamo la carne in azienda e consegniamo confezioni famiglia direttamente a domicilio in tutte le Marche, a Roma, in Lombardia, in Veneto, in Trentino ed Emilia Romagna.
La nostra attuale stalla è stata costruita nel 2005 da un’azienda leader in costruzioni in legno antisismiche, per cui non ha avuto problemi con il terremoto, mentre il laboratorio di macelleria è inagibile. Ci sono segnalazioni da settembre in poi di vari enti (Ispettorato Agrario, Asur, Guardia Forestale, Comune) che evidenziano la necessità di un modulo lavorativo ad uso macelleria e come sicuramente lei sa, di questi moduli nemmeno l’ombra.
Addirittura, la scorsa settimana, ci avete chiesto di firmare una rinuncia a tale richiesta, in quanto questi moduli sono molto costosi e la Regione non ne dispone e mai ne disporrà.
Bene, noi siamo fortunati, ci siamo da subito organizzati per conto nostro e lavoriamo la carne nel laboratorio di macelleria interno al mattatoio presso il quale ci serviamo, ma non tutti hanno questa fortuna: ma se non avessimo avuto questa possibilità? Se non avessimo avuto questa possibilità, un’azienda che non ha avuto problemi al comparto produttivo, un’azienda a conduzione familiare, gestita da giovani, che non ha visto calare la richiesta dei propri prodotti (anzi proprio grazie alla solidarietà che si è scatenata in seguito al sisma, ha visto aumentare la richiesta) sarebbe stata costretta a fermarsi perché la Regione, lo Stato, non è in grado di fornire quel supporto che viene invece sbandierato dai mass media e da voi stessi negli incontri pubblici .
Se un’azienda si ferma, chiude.
Con il vostro disinteresse state costringendo un intero settore alla chiusura.
Ultimo, ma non meno importante: il decreto per la ricostruzione delle attività produttive. Io non sono una tecnica, non è mio compito scrivere ed interpretare i decreti, ma l’abbiamo sottoposto a tecnici di nostra fiducia e tutti concordano nel dire che a conti fatti, verranno stanziati 600 euro al metro circa, gli stessi tecnici concordano nel dire che per una costruzione antisismica ci vuole circa il doppio.
Mi sfugge qualcosa? Sono io che non capisco? Sono i tecnici che hanno male interpretato? Perché se davvero la cifra è quella vorrei sapere quale ricostruzione pensate di fare.
Chi in questi territori ci vive e lavora sul serio (e non ha nessuna intenzione di andarsene) vuole avere la possibilità di vivere e lavorare al sicuro, di ricostruire con normative certe e tecnologie adeguate, non ci interessano contentini e prese in giro, non ci interessano gli auguri di buone feste e le prediche sulla comunità che deve restare unita, quando avete dimostrato chiaramente di non conoscerla minimamente questa comunità.
Chi davvero conosce questa comunità sono le amministrazioni locali, i tecnici che tutti i giorni fate trottare per tutto il territorio con incarichi ridicoli, i volontari che si sono dati da fare e tutte quelle persone che sul territorio ci lavorano, loro sono quelli che svolgono il loro compito davvero accanto a noi.
Sarei ben felice di averla ospite nella nostra azienda, lei e quanti desiderano rendersi conto della realtà che stanno vivendo i suoi conterranei, potrete vedere con i vostri occhi tutto ciò di cui le ho parlato.
Ci tengo inoltre ad informarla che questa lettera sarà resa pubblica, così come eventuali risposte.
Saluti

Alice Corradini

Fonte :
https://www.picenooggi.it/2017/02/16/42576/unallevatrice-di-amandola-a-ceriscioli-venga-a-vedere-come-viviamo-ci-state-costringendo-a-chiudere/

LEGA NORD CON LA SCUSA DELLE FAKE NEWS VUOLE FAR CHIUDERE L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Il senatore della Lega Nord Sergio Divina, insieme ai senatori Riccardo Mazzoni (Forza Italia),
Francesco Giro (Forza Italia) Adele Gambaro (Ala di Denis Verdini, uomo di Berlusconi)
ha presentato un disegno di legge che, con la scusa delle fake news, vuole distruggere
l'informazione indipendente.

La bozza di legge :

http://download.repubblica.it/pdf/2017/politica/gambaro.pdf?ref=drnweb.repubblica.scroll-1

Fonte :

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-la_lega_di_salvini_in_prima_fila_con_la_boldrini_per_la_censura_del_web/6_18997/



martedì 14 febbraio 2017

WORLD GOVERNMENT SUMMIT 2017

Tra i relatori del vertice 'World Government Summit 2017' va segnalato:
-Christine Lagarde direttore del FMI dei Rothschild
-Jim Kim presidente Banca Mondiale dei Rothschild
-Zapatero massone 33°
-Joseph Stiglizt che ha lavorato per la Banca Mondiale dei Rothschild (1)
Per l'Italia va segnalata la partecipazione di Enrico Giovanni membro del Club di Roma fondato dai
Rockfeller  (2) (3) (4) (5)

Fonti :

(1) https://worldgovernmentsummit.org/annual-gathering/2017/speakers

(2) https://worldgovernmentsummit.org/annual-gathering/2017/sessions/un-sdg-s-opening-high-level-panel-speech

(3) https://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Giovannini

(4) https://www.clubofrome.org/members-groups/full-members/

(5) https://www.disinformazione.it/organizzazioni.htm



lunedì 13 febbraio 2017

IN POLITICA ESTERA TRUMP E' LA CONTINUAZIONE DELLA LINEA DI OBAMA

John Steppling, autore e commentatore americano, riferendosi al fatto che Trump ha vietato l'ingresso ai cittadini dell'Iran, dell'Iraq, Siria, Yemen, Sudan, Libia e Somalia ha detto :
''La crisi dei rifugiati sono il risultato di otto anni di guerra sotto Obama, e Bush e Clinton prima di lui''. Poi ha fatto notare che Trump e' integrato con la politica del suo predecessore Obama, pertanto, ha detto, Trump non rappresenta un 'significativo cambiamento qualitativo' nella politica estera.
Tuttavia, ha sostenuto, l'unico cambiamento significativo e' che Trump e' piu' integrato con il partito Likud di Israele e che sta servendo gli interessi israeliani forse piu' acutamente di Obama

Fonte :

http://www.presstv.ir/Detail/2017/02/13/510413/US-Trump-travel-ban-protest-Obama-Likud-party-Israel



domenica 12 febbraio 2017

FAMOSO BLOGGER SPAGNOLO ANTI-NWO, VIENE MINACCIATO DI MORTE

Il blogger spagnolo Eladio Fernandez di Benidorm (provincia di Alicante)
che aveva molto seguito anche all'estero (la Spagna e' una colonia sionista)
era attivo nel denunciare il Nuovo Ordine Mondiale (Rothschild & co.),
ma e' stato minacciato di morte.
Il 9 febbraio 2017 presenta denuncia presso il Tribunale ma e' costretto ad interrompere le pubblicazioni nel suo blog.

Maggiori info :

https://eladiofernandez.wordpress.com/2017/02/09/suspendo-cautelar-y-temporalmente-toda-publicacion/



sabato 11 febbraio 2017

LA SOCIETA' DI REVISIONE DELLA BANCA D'ITALIA E' CONTROLLATA DAI ROTHSCHILD

La societa' di revisione della Banca d'Italia e' la Price WaterHouse Couper. (1)
Il direttore di questa societa' e' Rebecca Rothschild, mentre
troviamo un'altra Rothschild (Sarah)  a lavorare
in quest'azienda.
Persone che hanno lavorato per questa societa', come per esempio
Christophe Blanche, Jean Pernollet, poi sono andati
a lavorare in aziende Rothschild.
Oppure viceversa come il caso di Alistar
Dick o Stephen Moore.
L'ex-chairman, Nicholas Moore, ha partecipato al meeting del Bilderberg (2)


Fonti :
(1) https://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/bilancio-esercizio/

(2) http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2015/12/la-societa-di-revisione-co-responsabile.html



venerdì 10 febbraio 2017

GENTILONI HA UFFICIALIZZATO IL SUO STATUS DI SERVO-ROTHSCHILD

Il 9 febbraio 2017 Gentiloni
presidente del Consiglio del quarto governo non eletto-Rothschild
e' stato alla London School of Economics (1)
il cui governatore emerito e' Evelyn Rothschild (2) 
Probabilmente ci e' andato per prendere gli ordini su come governare l'Italia
Anche Mattarella, dopo pochi mesi che e' stato eletto Presidente
della Repubblica, e' andato alla London School of Economics (3)

Fonti :

(1) https://www.youtube.com/watch?v=TySefe_iyYs

(2) http://www.inc-cap.com/bio/sir-evelyn-de-rothschild/

(3) https://www.youtube.com/watch?v=Ov4f6BoEytg



giovedì 9 febbraio 2017

ANCHE LAURA BOLDRINI E' ANDATA A LONDRA A PRENDERE GLI ORDINI DAI ROTHSCHILD

Il 29 febbraio 2016 Laura Boldrini e' stata a Londra al King's College (1)

Questa scuola ha stretti rapporti con Evelyn Rothschild in quanto finanzia
le borse di studio per chi fa i Master in questo Collegge, e lo fa sia in modo diretto che
tramite una sua fondazione (Eranda)

Fonte :
(1) http://www.londraitalia.com/cronaca/laura-boldrini-al-kings-college-cita-spinelli-e-winston-churchill/

(2) http://www.kcl.ac.uk/sspp/departments/warstudies/news/newsrecords/rothschild.aspx

(3) http://www.kcl.ac.uk/sspp/departments/warstudies/study/scholarships.aspx

(4) http://www.kcl.ac.uk/study/postgraduate/fees-and-funding/student-funding/postgraduate-taught-funding/sir-evelyn-de-rothschild-scholarship.aspx



TRUMP UN GUERRAFONDAIO COME OBAMA


Fonte :

http://www.presstv.ir/Detail/2017/02/09/509832/US-Trump-Iran-IRGC-Palestine-Israel-Iosbaker

mercoledì 8 febbraio 2017

IL GESUITA ROTARIANO BERGOGLIO PREPARA L'APOSTASIA PER VIA LITURGICA

Il prossimo 13 Marzo verrà celebrato un rito anglicano nella Basilica di San Pietro, che sarà quindi profanata con una cerimonia di una setta eretica e scismatica. La notizia (http://anglicancentre.churchinsight.com/Groups/286774/Anglican_Centre_in/News/Evensong_at_St/Evensong_at_St.aspx) è ufficiale. Si noti che 
a questa cerimonia parteciperanno in sacris anche dei ministri cattolici. 

Ma non basta: è allo studio una riforma della Messa, ad opera di una commissione segreta composta da ecclesiastici designati da Bergoglio e da pastori anglicani e luterani. Tale commissione dovrà eliminare dalla liturgia cattolica quegli elementi ancora sopravvissuti nelNovus Ordo - invero ormai pochi, rispetto alla Messa tridentina - in vista del raggiungimento di una comunione in sacris con gli eretici. Ovviamente, per far ciò, sarà la dottrina sul Santo Sacrificio ad esser oscurata ulteriormente, così come l'esplicita menzione delle finalità della Messa, il dogma della transustanziazione ed il Sacerdozio ministeriale. 

Al momento queste sono le notizie di cui dispongo, ma sono certo che vi sia chi dispone di maggiori informazioni. 

Inutile dire che questo progetto sacrilego, che reca un'offesa inaudita alla divina Maestà ed un incalcolabile danno alla salvezza delle anime, laddove venisse realizzato compirebbe la profezia di Daniele relativa all'abominazione della desolazione nel luogo santo (Dan 12, 11; Mt 24, 15; Mc 13, 14). 

Preghiamo perché i Sacri Pastori levino la voce a condanna di tali profanazioni. E noi preghiamo e facciamo penitenza, affinché l'ira di Dio ci risparmi.



Se qualcuno patrocina gli eretici, è un eretico egli stesso.
Papa Innocenzo III

Se qualcuno prega con gli eretici, è un eretico
Papa Benedetto XV

Se qualcuno prega con gli eretici, è un eretico
Papa Sant'Agatone

Se qualcuno non condanna gli eretici, sia anatema per lui
Papa Vigilio

Fonte :

http://opportuneimportune.blogspot.it/2017/02/bergoglio-prepara-lapostasia-per-via.html